Jihad. Significato ed attualità, Silvia Scaranari a Palermo, San Michele Ganzaria (Ct) e Caltanissetta
Commenti disabilitati su Jihad. Significato ed attualità, Silvia Scaranari a Palermo, San Michele Ganzaria (Ct) e Caltanissetta

Jihad. Significato ed attualità, Silvia Scaranari a Palermo, San Michele Ganzaria (Ct) e Caltanissetta

Eventi

Nella prima settimana di Maggio in Sicilia, grazie alla collaborazione tra le librerie delle edizioni paoline, Alleanza Cattolica e il Centro Federico Peirone si rifletterà in diverse città dell’Isola sul Jihad e sull’Islam in genere. L’occasione è data dalla presentazione del volume della professoressa Silvia Scaranari di Alleanza Cattolica, Jihad. Significato ed attualità, ed. paoline, Cinisello Balsamo 2016 e dell’intera collana editoriale Islam – saperne di più. Il calendario degli incontri è il seguente:

Palermo – venerdì 5 Maggio 2017, alle ore 17, presso la Sala Alberione della Libreria Paoline di Corso Vittorio Emanuele 456, l’Autrice dialogherà con l’Avv. Maria Letizia Russo, di Alleanza Cattolica ed oltre al suddetto volume sarà presentata anche l’intera collana editoriale Islam – saperne di più. Introduce e coordina la dottoressa Fernanda Di Monte, giornalista.

San Michele di Ganzaria (Ct) – sabato 6 Maggio 2017, alle ore 10,30, presso il Baglio Sant’Agostino, Contrada Salsetta/Due Poggi, l’Autrice dialogherà con il dottor Emanuele Licata. Nel corso dell’incontro sarà anche presentata l’intera collana editoriale Islam – saperne di più.

Caltanissetta – sabato 6 Maggio 2017, alle ore 16.45 presso la Parrocchia Regina Pacis, piazza Martiri d’Ungheria, l’Autrice dialogherà sul suo testo con il prof. Alberto Maira, responsabile regionale di Alleanza Cattolica. Nel corso dell’incontro sarà anche presentata l’intera collana editoriale Islam – saperne di più. Il fenomeno del jihad armato è entrato prepotentemente nelle nostre case con i ripetuti attacchi degli ultimi anni, suscitando, anche nel mondo islamico, un dibattito molto articolato. Per non criminalizzare tutto l’islam o, al contrario, deresponsabilizzarlo immaginando l’esistenza di un’ala “deviata”, è utile ricostruire il significato del termine jihad a partire dalla dottrina. Nel libro si esamina anche il suo sviluppo nel corso della storia, arrivando fino ai nostri giorni, in cui il martirio-suicidio, ignoto nell’islam sunnita fino al XX secolo, è diventato uno strumento privilegiato di lotta. Il tema è stato sviluppato in 5 capitoli dove vengono affrontati quindi la nascita, lo sviluppo, le diverse forme di jihad, le attuali dinamiche presenti nei principali gruppi jihadisti. Il linguaggio usato è divulgativo e i riferimenti bibliografici presenti in nota sono facilmente reperibili.

Back to Top